Le innumerevoli eccellenze enogastronomiche italiane, che includono almeno 400 prodotti agroalimentari riconosciuti come tradizionali in tutto il Lazio, fanno parte dei mille motivi per cui vivere a Roma rappresenta un’esperienza impareggiabile. La qualità di vita conta tantissimo, e negli ultimi anni lo abbiamo appreso sempre di più e vivere nel Lazio è una vera fortuna!

Il panorama regionale è ricco di paesaggi variegati, dalla costa marittima e portuale alle montagne e ai pascoli di Rieti. Dalle colline e dai borghi della provincia di Frosinone, ai laghi e boschi di Viterbo, fino ad arrivare al ricco patrimonio archeologico di Roma e di tutto il centro Italia. Al patrimonio di quest’area appartengono anche le eccellenze enogastronomiche romane.

La cucina romana, un prezioso mix di prodotti tipici

La cucina romana è molto nota in tutto il mondo perché ricca di piatti iconici. Chi non ha mai sentito parlare della carbonara, (quella vera), o dell’amatriciana? Questi piatti sono realizzati con l’utilizzo di alcuni prodotti fondamentali per la tradizione culinaria romana:

  • Guanciale: utilizzato sia nella carbonara che nell’amatriciana, si tratta di una specialità di Amatrice e delle aree limitrofe e si ottiene dalla guancia del maiale leggermente affumicata e speziata.
  • Bucatini: un formato di pasta della tradizione che, grazie alla sua forma forata si presta bene per primi piatti molto grassi tra cui, appunto, l’amatriciana.
  • Pecorino romano: realizzato con latte di pecora sarda, il pecorino romano è un prodotto tipico anche del Lazio. Il vero protagonista della cacio e pepe e della carbonara.
  • Carciofi: i carciofi romaneschi sono privi di spine e dalla forma sferica. Il carciofo alla romana è un piatto cardine della cucina laziale.

Street food a Roma: quali sono le specialità?

Chi vive a Roma, però, ha anche l’enorme fortuna di poter godere, oltre che delle innumerevoli osterie tipiche della zona, anche di una vasta scelta di prodotti rapidi, da consumare tra una passeggiata e l’altra per le strade della città. I protagonisti dello street food romano sono:

  • Pinsa: l’antenata della pizza, realizzata con un impasto dalla forma allungata, molto leggero e digeribile. Può essere farcito come si desidera, per un pranzo rapido prima di tornare al proprio lavoro o allo shopping!
  • Pizza in teglia: la più amata dai turisti… ma anche dai romani! Un pezzo di pizza in teglia, croccante, morbida, farcita o semplice è una vera delizia per il palato.
  • Panino con la porchetta: questa specialità veloce, a base di carne suina cotta e speziata è il pasto preferito da chi ama stare in giro fino a tardi oppure osservare i tramonti sulla città con gli amici facendo quattro chiacchiere all’aria aperta. La porchetta di Ariccia a Roma (e dintorni) è imperdibile.

Vivere bene è mangiare bene

In Italia, si sa, il cibo occupa un posto molto importante nella scala dei valori e delle necessità della popolazione nazionale, per questo motivo chiunque decida di trasferirsi a Roma troverà una ricca tradizione culinaria sia regionale che nazionale. La metropoli è inoltre ricca di ristoranti etnici per assaggiare qualsiasi tipo di cucina e soddisfare le esigenze culinarie di tutti i suoi abitanti. Come assicurarsi questo stile di vita? Semplice! Facendo di Roma la propria città.

Il cuore di Roma è ricco di appartamenti in vendita, tra cui i fantastici appartamenti di lusso alle spalle di Villa Borghese, in Domus Daini. Contattaci a domusdaini@nervispa.it per ricevere maggiori informazioni. 

Potrebbe interessarti anche

Le innumerevoli eccellenze enogastronomiche italiane, che includono almeno 400 prodotti agroalimentari riconosciuti come tradizionali in tutto […]